SOS OMOFOBIA!

Dentro il Gay Factory Village e’ posizionato il SOS OMOFOBIA POINT, l’unico centro in Italia per denunciare atti di Omofobia ed essere aiutati e sostenuti concretamente ed immediatamente , uno sportello rivolto a tutti coloro che subiscono atti omofobici e discriminatori per il loro orientamento sessuale ! SOS OMOFOBIA e’ un progetto realizzato da CANAL G ONLUS & EUROPEAN GAY NETWORK, con un numero telefonico, che risponde al 3206419931 sempre attivo e sempre pronto ad ascoltarti, per denunciare ogni atto di omofobia e di violenza di genere! Il Gay Factory Village nasce per dare voce a chi non ne ha!

Collegato al SOS OMOFOBIA POINT c’e’ anche il Factory House che e’ in grado di ospitare ragazzi e ragazze in pericolo di vita , che sono vittime di gravi episodi di violenza omofobica.

Il SOS OMOFOBIA POINT e’ diretto dalla Dott.ssa Chiara Sorino Psicologa e Psicoterapeuta -dottoressa che fa’ parte del collettivo GLBTQ e quindi addentro nelle problematiche riguardanti la comunita’ GLBTQ+.

Contatto : dott.ssachiarasorino@libero.it

Presidente e Fondatore del SOS OMOFOBIA POINT Maximo De Marco , attivista gay, scrittore e Art Director di fama Internazionale dell’UNESCO

Padrino e Ambasciatore del SOS OMOFOBIA POINT e’ ALESSANDRO CECCHI PAONE

Madrina e Ambasciatrice del Sos Omofobia Point e’ ALDA D’EUSANIO

AVVISO IMPORTANTE!

Il Centro SOS OMOFOBIA POINT ricerca collaboratori volontari sul territorio in Abruzzo che vogliano dare il proprio contributo a questo progetto umanitario di grandissima importanza!

Ricerchiamo medici,avvocati,giornalisti, videomaker e chiunque abbia voglia di mettersi in gioco in qualcosa che possa aiutare chi ne ha veramente bisogno!

potete contattarci al 3206419931 oppure inviare una mail a gayfactoryabruzzo@gmail.com